BiomimX e Neuro-Zone stringono una collaborazione commerciale

Bio4Dreams News

Collaborazione BiomimX Neuro-Zone

Neuro-Zone aggiunge al portfolio uKnee, tecnologia di BiomimX, offrendo loro supporto allo sviluppo di business e all’attività di marketing.

BiomimX

BiomimX è una startup innovativa, incubata in Bio4Dreams, che ha sviluppato una tecnologia in grado di ricreare in vitro mini-organi umani funzionali sui quali testare l’efficacia e la tossicità di nuovi farmaci già in fase pre-clinica. La tecnologia, denominata uBeat™, permette l’applicazione di una stimolazione meccanica controllata a costrutti cellulari 3D coltivati all’interno di piattaforme miniaturizzate (beating organs-on-chip).

Tra le declinazioni della piattaforma attualmente disponibili vi sono uHeart, un modello di cuore umano battente, e uKnee, un modello di articolazione umana affetta da osteoartrosi.

Neuro-Zone

Neuro-Zone è una realtà del network di Bio4Dreams, con esperienza decennale nel mercato della ricerca farmaceutica applicata, che offre servizi di laboratorio per progetti di ricerca farmaceutica nell’ambito dell’infiammazione e delle patologie legate all’invecchiamento.

L’accordo

Nell’ambito dell’accordo commerciale stipulato fra le aziende, Neuro-Zone metterà a disposizione di BiomimX la propria rete commerciale per supportare lo sviluppo del business di BiomimX tramite segnalazione e presentazione di potenziali clienti e attività di marketing.

Neuro-Zone svolgerà l’attività che precede in relazione alla linea dei servizi relativa al modello uKnee, relativamente ad ambiti di applicazione per artrite reumatoide e osteoartrosi.

L’accordo permetterà a Neuro-Zone di incrementare l’offerta tecnologica relativa ai modelli preclinici per lo studio delle patologie infiammatorie dell’apparato muscoloscheletrico; introducendo nel proprio portfolio uKnee, modello proprietario di BiomimX, Neuro-Zone potrà offrire una nuova soluzione tecnologica volta a ridurre i rischi connessi allo sviluppo di nuovi farmaci e dispositivi medicali per l’osteoartrosi.