H2UB, progetto scritto con Gaslini, riceve +12Mln di contributo

1 Agosto 2022
/
  • News

  • Bio4Dreams ha coordinato la predisposizione della proposta di H2UB, progetto Gaslini arrivato 1° nei bandi POS/Traiettoria 4.

    Il Ministero della Salute ha comunicato la graduatoria dei Progetti ammessi alla concessione del contributo a valere sulla Traiettoria 4 – Azione 4.1 del Piano Sviluppo e coesione del Piano Operativo Salute (POS).

    Il progetto “Hybrid Hub (H2UB): Modelli cellulari e computazionali, micro e nanotecnologie per la personalizzazione di terapie innovative”, coordinato da IRCCS Ospedale G. Gaslini di Genova nel ruolo di capofila di un Consorzio, è risultato 1°, ottenendo la concessione di un contributo di 12.608.445,00 euro.

    Bio4Dreams ha contribuito al progetto coordinando la predisposizione della proposta progettuale e dei documenti grazie alla collaborazione tra la Unit Grant Office e la sede di Genova.

    “Ricerca scientifica e funding: gli obiettivi dei ricercatori devono essere perseguibili e accessibili. Per questo motivo, la sede di Genova e la Unit Grant Office di Bio4Dreams hanno creato una piena sinergia operativa di eccellenza, che in soli sette mesi ha permesso di portare all’IRCCS Ospedale Gaslini 20 milioni di Grant. La sede genovese, fin dalla sua apertura, ha avviato con gli Istituti di Ricerca del territorio importanti accordi di partnership dai quali è emerso il grande numero di ricercatori e scienziati desiderosi di sottomettere ai più importanti bandi nazionali, europei e internazionali i propri progetti di ricerca. Da questa concreta esigenza, è nata la stretta collaborazione con la Unit Grant Office di Bio4Dreams che ha visto crescere del 25% le richieste di consulenza e il relativo fatturato. Gli importanti risultati conseguiti sanciscono il successo di questa collaborazione.”

    Cristina Biasizzo, Operations Manager & External Relations – Genova

    Il progetto H2UB

    Obiettivo del progetto H2UB è la realizzazione di un hub dove offrire servizi di ricerca sperimentale e clinica necessari per lo sviluppo di prodotti farmaceutici, biomedicali e biotecnologici, e fornire un ambiente di supporto per lo sviluppo, la produzione e il controllo di procedure terapeutiche innovative.

    Inoltre, l’hub vuole promuovere lo sviluppo di un ambiente di ricerca aggiornato e competitivo, capace di trasferirsi sul mercato con iniziative di successo, organizzando attività di formazione e trasferimento tecnologico.

    Oltre all’IRCCS Ospedale Gaslini, come capofila, fanno parte del consorzio: Università degli Studi di Genova, (UNIGE), Università degli Studi di Cagliari (UNICA), Azienda Ospedaliero-Universitaria di Cagliari (AOU Cagliari), CRS4, Centro di Ricerca, Sviluppo e Studi Superiori in Sardegna (CRS4), ARNAS (Azienda di Rilievo Nazionale ed Alta Specializzazione) G. Brotzu (ARNAS G. Brotzu), Azienda Ospedaliera di Rilievo Nazionale e di Alta Specialità “S. Giuseppe Moscati” di Avellino (AORN Moscati).