VillageCare.it: un aiuto ai caregiver familiari di persone anziane o malate

Bio4Dreams Startups

VillageCare | PMI innovativa | Assistenza | Caregiver | Familiari

VillageCare.it è il primo portale nazionale rivolto ai caregiver che si prendono cura dei propri parenti anziani o malati.

Le difficoltà di occuparsi di un parente anziano

Ormai è molto diffuso il termine anglosassone caregiver, letteralmente “colui che si prende cura”, riferito a coloro che si fanno carico di assistere una persona malata o disabile, spesso familiari.

Il caso più frequente in cui si verifica questa forma di assistenza è nei confronti di persone anziane non più autosufficienti. In Italia ci sono ben 12 milioni di persone over 65, e di queste il 75% necessita di assistenza.

Questa è una situazione che mette a dura prova gli oltre 8 milioni di caregiver familiari italiani (nel 75% dei casi, donne di età compresa fra i 35 e i 55 anni), la metà dei quali ha a che fare con casi che richiedono un’alta intensità di cure.

Infatti, spesso queste persone sono costrette a prendere decisioni senza sapere come è meglio affrontare determinate problematiche e quali sono le possibili risorse e soluzioni a disposizione. Questo perché queste informazioni non sono chiare, oppure sono frammentate e poco accessibili.

Ne derivano momenti di forte sconforto e stress psicofisico, aggravati dalla difficoltà di conciliare vita, lavoro ed esposizione emotiva diretta.

Una bussola per l’assistenza ai propri cari

Perché non creare un portale che raccolga in un posto solo le informazioni e i servizi necessari per orientare e aiutare i caregiver familiari ad assistere i propri cari?

A questa domanda ha risposto il team di VillageCare, startup fondata nel 2015 e ora PMI innovativa, che ha sviluppato il primo portale nazionale dedicato al sostegno ai caregiver di persone anziane o non autosufficienti: VillageCare.it.

Attraverso il portale è possibile ottenere informazioni su strutture di accoglienza disponibili, sportelli sanitari e sul funzionamento del sistema sanitario e assistenziale. Si può anche avere un consulto con esperti in merito a burocrazia, termini incomprensibili o informazioni confuse che possono rendere difficile la ricerca di assistenza.

Laddove questo non bastasse, è possibile fissare un appuntamento per una consulenza privata. In questo modo i caregiver possono ricevere un’analisi puntuale e personalizzata della situazione che stanno affrontando e sulle proprie esigenze.

Inoltre, VillageCare.it mette a disposizione una vasta gamma di servizi di eccellenza offerti dai suoi partner. Tra i tanti, la locazione presso le Residenze Sanitarie Assistenziali (RSA) o centri diurni selezionati, l’accesso a riabilitazione in strutture specializzate oppure la possibilità di ricevere assistenza domiciliare.

Assistenza anche nel B2B

Il successo di VillageCare tra privati ha portato la PMI innovativa a rivolgere lo sguardo anche al mondo business. Infatti, la realtà offre la possibilità di integrare i propri servizi nei sistemi di welfare aziendale e nei servizi customer nella sanità sia pubblica che privata, corsi di formazione comportamentale per i dipendenti, piani di diversità e inclusione (D&I) e prodotti assicurativi.

I numeri di VillageCare

In 5 anni, VillageCare è diventato il primo servizio nazionale digitale di orientamento esperto e di ricerca di soluzioni assistenziali in Italia per privati.

A oggi, conta un traffico mensile di 25.000 caregiver familiari e oltre 10.000 consulenze su misura erogate.

In ambito aziendale, si rivolge a un bacino di più di 5 milioni di dipendenti e lavora per numerose realtà tra cui Gruppo Generali, Europ Assistance e Pearson International.

“Aiutiamo chi si prende cura”

Silvia Turzio, CEO & Founder

Scopri di più su VillageCare e le altre realtà del nostro ecosistema.